PARROCCHIA S.ANTONIO a circonvallazione Appia

        Padri Rogazionisti

                       Circ.ne Appia,150 Roma 00179

Tel/FAX 06 7842759

     Sito: parrocchiasantantonio.it

      e-mail: dituoroa@tiscali.it cellulare: 3391929313

        IBAN Parrocchia:IT43L0200805046000400904096

CCP Parrocchia: 1044105821

DOMENICA 7 GENNAIO 2018 ORE  11.OO

Il Vicario del Santo Padre S. E. Mons. Angelo De Donatis, il 1° novembre 2017, ha nominato nuovo Parroco della Parrocchia di S. Antonio di Padova in Circonvallazione Appia Padre Antonio Di Tuoro. Nel suo messaggio di presentazione ai parrocchiani P. Antonio afferma di aver accettato l’ incarico con grande gioia, ricordando che proprio nella nostra parrocchia, nel 1979, aveva iniziato il suo ministero sacerdotale. E’ felice di essere ancora con noi e fa sue le parole di Sant’ Agostino ( da “Le Confessioni”) ….”Se mi spaventa il fatto di essere per voi, l’essere con voi mi consola!”. Parole bellissime che esprimono un po’ di trepidazione, come se ci volesse dire “…mi impegnerò ad essere la vostra guida, ma voglio essere anche uno di voi, un cristiano, un fratello come voi “. Con queste parole ha toccato i nostri cuori e noi siamo ben felici di accettarlo. Domenica, 7 Gennaio 2018, alle ore 11.00, è avvenuta la celebrazione Eucaristica solenne del suo ingresso ufficiale di Parroco nella nostra comunità di S. Antonio di Padova, presieduta da S. E. Rev.ma  Mons. Giuseppe Marciante, Vescovo Ausiliario della Città di Roma - settore EST. In  chiesa c’ era grande affluenza di persone, intervenute per prendere parte all’ avvenimento. Erano venuti da Napoli anche amici affezionati ed ex-parrocchiani  di P. Antonio, un intero pullman, per partecipare  alla cerimonia e dimostrare al Padre il loro caloroso affetto e forse anche un po’ di nostalgia… Il Vescovo, preceduto dai ministranti, dai sacerdoti concelebranti e dal nuovo Parroco, entra processionalmente nella navata centrale della chiesa, mentre le note dell’ organo, il canto dei coristi e l’ assemblea dei presenti intonano: Venite Fedeli…. L’ atmosfera è ricca di emozioni… Un nuovo Pastore viene per guidare il nostro gregge, per trascorrere e condividere con noi un tratto della nostra vita. Benediciamo il Signore che l’ ha scelto per noi. Fin dai primi giorni P. Antonio è entrato in mezzo a noi con molta semplicità, mostrandosi attento a cogliere e risolvere senza indugio vari problemi, ma soprattutto ha mostrato grande disponibilità per i fratelli di strada meno fortunati di noi. E’ sempre vigile e pronto a farci notare qualsiasi avvenimento che possa essere commentato e vissuto nella comunità, mostrandosi  una guida veramente preziosa per noi. Intanto la Celebrazione Eucaristica continua… Dopo l’ Omelia il nuovo Parroco si porta al centro del presbiterio e rinnova le promesse fatte nel giorno della sua ordinazione presbiterale. La statua di S. Annibale Maria di Francia, donata nel 2004 dal P. Provinciale P. Adamo Calò, sembra benedire il suo figlio che viene a dirigere quella chiesa che desiderava tanto erigere a Roma. E P. Antonio è un figlio che conosce, ama e cerca di mettere in pratica le convinzioni di S. Annibale che vedeva la presenza  di Gesù  in ogni persona povera e sofferente. Infatti il tema da vivere per l’ Anno Pastorale 2017-2018 P. Antonio lo ha concentrato proprio su questo slogan: ASCOLTARE- ACCOGLIERE- AMARE; un programma che implica un grande impegno di sensibilità verso il prossimo. Dopo la distribuzione dell’ Eucaristia, l’assemblea dei fedeli  si alza in piedi e il Vescovo pronuncia l’orazione dopo la Comunione, quindi consegna al nuovo Parroco la chiave del Tabernacolo dicendo….”hai il dovere di conservare con rispetto il Pane Eucaristico e di portarlo agli ammalati, agli anziani e a quanti non possono prendere parte all’ Eucaristia”. In questo momento solenne il nuovo Parroco, accompagnato dai ministranti ripone con devozione le Specie Consacrate nel Tabernacolo e lo chiude. Adesso P. Antonio Di Tuoro è ufficialmente il Parroco della Parrocchia di S. Antonio di Padova in Circonvallazione Appia. L’ assemblea dei fedeli che ha seguito con trepidazione questo evento, applaude e, dopo la benedizione del Vescovo, si scioglie benedicendo il Signore. P. Antonio vuole  salutare tutti i presenti con un brindisi, per dimostrare ancora disponibilità e fraternità. La celebrazione si conclude infine con un incontro conviviale tra religiosi che hanno concelebrato, amici e collaboratori volontari in un clima di cordialità e amicizia veramente piacevole. P. Antonio col suo sorriso è passato fra i tavoli salutando ognuno dei convenuti e intrattenendosi piacevolmente. Non sono mancati i tradizionali canti napoletani degli amici a cui si sono alternati i canti romaneschi in una gioiosa armonia che ha fatto sentire tutti fratelli.

21 LUGLIO 2018

Nonostante l’ avanzata stagione estiva, mentre il pensiero delle vacanze va alla grande nella mente di molti, quando P. Antonio ha invitato i suoi parrocchiani a festeggiare il suo 39° Anniversario di Sacerdozio, molti sono accorsi per essere presenti in un giorno importante per il loro Padre Spirituale. La chiesa si è riempita, il coro, ormai disciolto per il periodo estivo, si è ricompattato con quelli che hanno potuto essere presenti per rendere la cerimonia più ricca di spiritualità. I parrocchiani con la loro presenza hanno espresso i loro più sinceri e affettuosi auguri al Padre per l’opera di amore e di dedizione rivolta specialmente verso i fratelli più sfortunati. “La più grande misericordia – dice S. Annibale – che il buon Dio fa ad un popolo è quella di mandargli eletti sacerdoti; come la più grande misericordia fu quella di mandare Gesù sulla terra”. Sono parole che ci fanno pensare a P. Antonio e ringraziamo il Signore invocando la sua benedizione su di lui, perché ce lo conservi sempre come guida preziosa nel cammino della vita. Per l’ occasione la nostra bella chiesa si è impreziosita di due nuove bellissime statue raffiguranti la Madonna del Sacro Cuore e S. Pio, che P. Antonio ha benedetto all’inizio della celebrazione. Le immagini di Gesù, della Madonna e dei Santi non solo rendono più bella la casa di Dio, ma sono sempre un punto di riferimento per ognuno di noi, che sente in sé il desiderio di una più profonda spiritualità e ristoro interiore nella ricerca continua di un appagante incontro con il Signore. La solenne Concelebrazione Eucaristica è stata presieduta da P. Bruno Rampazzo per il quale, il 21 luglio ricorreva il 2° anniversario di elezione a Superiore Generale della Congregazione Rogazionista. Fra gli altri confratelli è intervenuto anche P. Pasquale che ha celebrato i suoi 44 anni di sacerdozio. A coronare questa giornata ricca di avvenimenti vogliamo ricordare con gioia l’anniversario della nostra parrocchiana Egle , che il 19 luglio ha compiuto 100 anni alla quale vanno i nostri sentiti auguri. Con la celebrazione si è chiuso l’Anno Pastorale delle tre “ A” ed è stato indetto il nuovo Anno Pastorale del “Rogate” che si aprirà l’ultima domenica di settembre. La cerimonia si è conclusa in un clima di serena fraternità a cui è seguito un simpatico incontro con il Gruppo Mariano Filippino BUKLOD MAGNIFICAT che ha offerto agli intervenuti un gustoso Apericena ricco di piatti etnici che sono stati apprezzati e graditi da tutti. E’ bello ricordare con quale gioia e semplicità questo Gruppo di Filippini si è donato agli altri offrendo i “piatti” più caratteristici del loro Paese per il puro piacere di donare, facendoci sentire tutti un po’ fratelli. Grazie Padre Antonio per questa bella accoglienza! E’ vero che chi dona amore, riceve amore!

Centro Pastorale Anna e Luigi Di Tuoro

17  NOVEMBRE  2018

Nel giro di pochi mesi nei locali dell’oratorio , bisognosi di una buona ristrutturazione (impianti elettrici, idrici, infissi ecc.) è avvenuta una vera e propria trasformazione, superiore a quanto ognuno di noi parrocchiani potesse pensare.  Grazie alla volontà, spirito di carità e di amore verso quelli che sono più bisognosi di noi, il nostro Parroco, Padre Antonio Di Tuoro, è riuscito a realizzare un complesso veramente eccellente, che ci ha commosso ed emozionato. Grazie, Padre Antonio, da parte di noi tutti parrocchiani per il suo animo generoso e gentile e per la sua eccezionale capacità di trasformare in breve tempo ogni progetto in realtà! L’opera  è stata realizzata con il contributo personale del nostro Parroco, che ha devoluto 200.000  euro, frutto dell’eredità  di famiglia. Per questo motivo il bellissimo Centro  Pastorale Parrocchiale è stato dedicato  alla memoria dei genitori  ANNA E LUIGI DI TUORO.  “I soldi sono frutto del lavoro di mio padre – dice Padre Antonio – “ che io ho messo a disposizione per tutti coloro che hanno bisogno di aiuto”. Il Centro  Pastorale Parrocchiale realizzato anche per varie attività formative ed educative comprende 12 stanze così suddivise:  Una sala multimediale dedicata a Sant’ Annibale Maria Di Francia, fondatore dei Padri Rogazionisti  e delle Figlie del Divino Zelo. Una  sala giochi – oratorio, dedicata a S. Giovanni Paolo II per attirare i giovani. Quattro aule utilizzate per la catechesi o per ospitare i senza dimora, di cui una dedicata a Madre Nazarena Maione; la seconda a Padre Giuseppe Marrazzo, la terza  a Padre Giuseppe Aveni e infine l’ultima dedicata a Padre Pantaleone Palma, che ogni venerdì ospita circa trenta persone a cui viene offerta la colazione e la possibilità di usare le docce, dedicata a Papa Francesco, che ne  ha benedetto le chiavi il 23 maggio  2018. Una sala guardaroba , dedicata  a Padre Tonino Bello, dove si può trovare  biancheria nuova e indumenti puliti. Una bella sala ristoro con cucina e dispensa, dedicata  a Madre Teresa di Calcutta, dove vengono raccolti generi alimentari ogni terza domenica del mese, a cui i parrocchiani rispondono con generosità, per essere poi distribuiti ogni venerdì  ad alcune famiglie indigenti. E’ sorto anche un ambulatorio medico con centro di ascolto, dedicato a San Giuseppe Moscati. A completare questa bellissima organizzazione, alcuni parrocchiani sono disponibili ad insegnare agli stranieri alcuni rudimenti della lingua italiana. Si può trovare anche un punto di raccoglimento in una Cappella Sacramentale dedicata alla Madonna del Rogate. Infine c’è la sede dell’ Associazione “Le Formiche di Giulia”, che opera da vari anni nel campo dell’ assistenza all’ infanzia. L’ inaugurazione di questo bellissimo Centro è avvenuta sabato 17 novembre alle h. 18,30 con la Solenne Concelebrazione  Eucaristica presieduta da S.E. Mons. Giampiero Palmieri, Vescovo Ausiliare del Settore Est di Roma a cui è seguita ls Benedizione ed Inaugurazione dei vari locali del Centro Pastorale Parrocchiale “ ANNA E LUIGI DI TUORO”. Sono state madrine dell’ evento Madre Teolinda  Salemi delle Figlie del Divino Zelo e la sig. Filomena  Di Tuoro. La chiesa era piena di fedeli  che hanno partecipato con emozione e gioia a questa solenne celebrazione con la quale è stata donato alla Parrocchia questo bellissimo Centro. Ha concluso il solenne avvenimento un Apericena, offerto con la solita disponibilità e impegno  dal Gruppo Mariano Filippino, ricco di cibi anche etnici, che gli intervenuti hanno gustato con piacere.